Marradi – Il Treno di Dante

Le fermate / Marradi


Stemma di Marradi

Marradi

Denominato "Castello", fungeva da appoggio ai viandanti di passaggio, mentre il nome "Marradi" deriva etimologicamente da "Marrato", ossia zappato, per indicare quel podere posto alla destra del fiume Lamone.

Il territorio circostante è ricco di boschi e di acque trasparenti, ideale per chi ama le escursioni a piedi, in bici o a cavallo. Una delle più famose passeggiate va dal centro alla Rocca di Castiglionchio, un' antica fortificazione del VI secolo che domina il panorama dell’ intera Valle del Lamone.

La seconda e più impegnativa escursione porta all’Eremo di Gamogna, antico complesso monastico fondato da San Pier Damiani nel 1053 e raggiungibile per un sentiero che parte dal Ponte della Valle località Lutirano situato sulla provinciale che congiunge Marradi a San Benedetto in Alpe.



icona coupon

Opportunità "Il treno di Dante" a Marradi:

Musei con ingresso compreso nel biglietto:
  • Centro Studi Campaniani "Enrico Consolini"
  • Centro di Studio e Documentazione sul Castagno
  • Mostra del Pittore Francesco Galeotti
  • Teatro degli Animosi
Ristoranti convenzionati:
  • Il Camino
  • La Colombaia

Vivi le Esperienze del Treno di Dante a Marradi:


 

 

Acquista Biglietto